PRODURRE TESTOSTERONE IN MODO NATURALE


http://www.vitamaker.it


Al giorno d'oggi molti giovani uomini hanno un livello di testosterone più basso del normale. Ciò è dovuto principalmente a uno stile di vita non sano: l’abuso di cattive abitudini, come fumo e alcol, dieta squilibrata, mancanza di sonno, poca o niente attività fisica, ecc. Quindi, problemi di salute e livelli di testosterone ai minimi termini.

Perché aumentare il livello di testosterone?

Per rispondere a questa domanda, esaminiamo come un basso livello di testosterone possa influenzare l'organismo maschile:
- diminuzione del desiderio sessuale
- diminuzione della massa muscolare e della forza
- assenza di caratteristiche sessuali secondarie
- diminuzione del tono e vitalità
- stanchezza e irritabilità
- depressione
- diminuita capacità di concentrazione
- declino delle capacità mentali, memoria
- metabolismo lento, che porta ad un aumento dei depositi di grasso

La stessa lista, negli uomini con normali livelli di testosterone, risulta esattamente all'opposto. A questo punto non vi è dubbio che il testosterone sia un ormone molto importante per gli uomini!

Come aumentare il testosterone in modo naturale:

Nutrizione. Prima di tutto è necessario monitorare l’assunzione di sostanze essenziali per la sintesi del testosterone.

Minerali. Il principale elemento costitutivo della molecola di testosterone è lo zinco. Senza questo micronutriente, la sintesi del testosterone sarebbe impossibile. Quindi occorre prestare attenzione principalmente a un’adeguata quantità di zinco nell'organismo maschile. Lo zinco si trova nei frutti di mare, pesce (alici, salmone, trota, luccio, sauro del Pacifico), nella frutta secca (noci, arachidi, pistacchi, mandorle), nella zucca e nei semi di girasole. Altri minerali essenziali coinvolti nella biosintesi del testosterone sono selenio, calcio e magnesio.
Vitamine. Naturalmente, per la piena salute, il corpo ha bisogno di tutte le vitamine. Ma un ruolo particolare, nella sintesi del testosterone, lo giocano le vitamine C, E, F (omega-3 e omega-6) e B. Le vitamine C, F e B sono coinvolte nella sintesi del testosterone e la vitamina E protegge la molecola di testosterone dalla disintegrazione. Queste vitamine si trovano negli agrumi, nella rosa canina, nel ribes nero, nell'olio di pesce, nell'avocado, nelle noci.
Proteine, grassi, carboidrati, sono la base per l’alimentazione umana, ma anche per la sintesi del testosterone. Per esempio, i grassi, fonte di colesterolo, sono necessari per la sintesi del testosterone. Pertanto, gli uomini devono includere necessariamente carne nella dieta quotidiana, anche se non è indispensabile utilizzare carne grassa.
Sulla base di quanto sopra, può essere utile fare una lista di prodotti per gli uomini: frutti di mare, noci, carne di manzo, uova, frutta e verdura, pesce.

Dormire. Durante il sonno profondo viene prodotta la maggior parte degli ormoni sessuali. Se non si dorme abbastanza, tutte le misure adottate per aumentare i livelli di testosterone riducono a zero i propri effetti. Per ottimizzare gli effetti del sonno, si dovrebbe dormire circa 7-8 ore a notte, possibilmente in completo silenzio e oscurità. Pertanto, è importante fornire condizioni ottimali di sonno per ottenere la massima produzione di testosterone.

Attività fisica e allenamento con i pesi aiutano ad aumentare il testosterone. Qual è la caratteristica che ha sempre distinto l'uomo dalla donna? La forza. Un uomo comune, rispetto a una donna comune, è generalmente più forte. Pertanto, allenarsi duramente con i pesi aumenta la forza e, conseguentemente, il testosterone. La cosa importante è, però, non esagerare, perché in questo caso è possibile ottenere esattamente il risultato opposto.

Le regole di base dell'allenamento con i pesi per massimizzare il testosterone:

Non esagerare con il carico. Il peso deve essere tale da rendere possibile fare 8-10 ripetizioni massimo. E l’ultima ripetizione dovrebbe coinvolgere il maggior numero possibile di fibre muscolari.
La frequenza degli allenamenti non dovrebbe superare le 3-4 sedute a settimana. Tra gli allenamenti bisogna prendere una pausa di almeno un giorno, per recuperare sufficientemente e ripristinare le riserve di glicogeno.
Assicurarsi di includere, nel programma di allenamento per la forza, per stimolare al massimo la produzione di testosterone, esercizi base come squat, stacco da terra e panca piana.

E' importante monitorare il livello di testosterone e degli  altri ormoni come estrogeni, insulina e cortisolo, che, se sono superiori alla norma, riducono la produzione di ormone maschile.

Provare a vincere. La vittoria migliora la produzione dell'ormone maschile! Anche una piccola e insignificante vittoria può contribuire ad aumentare temporaneamente i livelli di testosterone.

In conclusione, per aumentare i livelli di testosterone bisogna agire olisticamente, allora la validità del trattamento e la prevenzione di un'eventuale carenza di androgeni, saranno molto più efficaci.

Commenti

Post popolari in questo blog

Integratori efficaci contro l'artrosi

Cacao e tè verde, preziosi aiuti per la salute