Caratteristiche e benefici della valeriana

http://www.vitamaker.it/prodotto/BENESSERE-VALERIAN-Conf.da-60cps-JAMIESON?588


La radice della pianta, dall’odore sgradevole, contiene oli essenziali (esteri dell'acido valerianico, esteri dell'acido valerico, cariofillene, terpinolene, valerenolo, valerenale e composti diterpenici noti col nome di iridoidi), alcuni alcaloidi (valerina, actinidina, catinina e alfa-pirrilchetone) e flavonoidi (linarina, 6-metilapigenina ed hesperidina).
Sono gli esteri degli acidi valerianici e gli iridoidi che hanno la capacità di inibire l'enzima (acido gamma-aminobutirrico transaminasi) preposto alla degradazione metabolica del neurotrasmettitore gamma-aminobutirrico (GABA). Questo mediatore chimico regola l'eccitabilità neuronale in tutto il sistema nervoso, produce una sensazione di rilassamento e causa l'induzione del sonno. Infatti, molti farmaci ad azione calmante, miorilassante, anticonvulsivante e ipnotica, agiscono stimolando i recettori del GABA.
La valeriana ha, quindi, proprietà sedative, rilassanti e ipnoinducenti, che favoriscono il sonno. Riduce il tempo necessario per addormentarsi e migliora la qualità del sonno. E' perciò indicata in tutti i suoi disturbi, insonnia e ansia.
Tutti ormai sappiamo quanto sia importante dormire un numero di ore sufficiente, almeno 7-8 per notte. Altrettanto determinante, ai fini di un perfetto recupero e di un miglior stato di salute, è la qualità del sonno. Purtroppo, complice la vita frenetica che conduciamo e tutti gli impegni e i problemi di vario genere che contraddistinguono le nostre giornate, alla sera molti di noi faticano a prendere sonno. Una volta addormentati, non sempre riusciamo a dormire bene, rialssati. E generalmente non ce ne rendiamo conto, ma lo veniamo a sapere da chi ci dorme vicino. Questi sono alcuni dei casi in cui la valeriana può esserci molto utile, in modo naturale, con l'utilizzo di un semplice integratore.
Inoltre, pare che alcuni dei terpeni e dei flavonoidi contenuti, facciano da agonisti con i recettori dell'adenosina, tanto da essere responsabili dell'azione spasmolitica sulla muscolatura liscia, benefica in caso di crampi e sindrome dell'intestino irritabile, altro malessere tipico della nostra società.

Commenti

Post popolari in questo blog