Alcuni segreti per lo sviluppo muscolare

- Assumere glutammina appena svegli

Il cortisolo è un ormone catabolico, che raggiunge i massimi livelli durante la notte. Sebbene svolga una funzione importante, addirittura in certi casi salvavita, riducendone in modo naturale e parziale la produzione si può agevolare la crescita muscolare. Un modo efficace per moderare l'eccessiva produzione di cortisolo,  è assumere glutammina appena svegli, poichè è l'aminoacido più diffuso nel nostro corpo e stimola la crescita muscolare.
Quando l'organismo è carente di aminoacidi, cade in una fase catabolica, momento in cui i muscoli vengono disgregati e distrutti. Assumendo glutammina al mattino, è possibile soddisfare il fabbisogno di questo aminoacido, risparmiando le scorte presenti nei muscoli. Un'altra sostanza naturale determinante per la riduzione del cortisolo è la fosfatidilserina, da assumere un'ora prima degli allenamenti.


- Assumere un integratore proteico pre-allenamento

L'assunzione di un integratore proteico prima dell'allenamento è determinante per ottenere crescita muscolare e ridurre i tempi di recupero. Fornendo all'organismo aminoacidi, sotto forma di integratore proteico, prima dell'allenamento, si riesce a bloccare la perdita muscolare (catabolismo) e si crea un ambiente anabolico. Anche i carboidrati non possono mancare ai muscoli, altrimenti si perderà  massa magra durante l'allenamento. Infatti i carboidrati stimolano la produzione di insulina, che ha effetti anabolici e anticatabolici. In questa fase bisogna assumere, 60-90 minuti prima dell'allenamento, carboidrati a basso indice glicemico come il fruttosio, insieme a proteine del siero del latte.

- Aumentare il volume di sangue prima del workout

Prima dell'allenamento bisognerebbe fare in modo riempire le cellule muscolari di liquidi. Per ottenere ciò è necessario bere molta acqua e assumere creatina e glutammina, integratori volumizzanti, cioè capaci di convogliare liquidi nelle cellule muscolari. Per completare l'opera, utilizzare dell'arginina, aminoacido vasodilatatore, grazie all'ossido di azoto di cui è precursore. La vasodilatazione permette un maggiore e più rapido afflusso di sangue nei muscoli allenati. Quindi un maggior apporto di nutrienti proprio nelle aree su cui stiamo lavorando.

- Assumere un integratore proteico post-allenamento

Dopo l'allenamento, l'organismo è stanco e stressato, le fibre muscolari sono usurate e le riserve energetiche sono drasticamente diminuite. Siamo all'interno della cosiddetta finestra anabolica, momento nel quale il nostro corpo ha estremo bisogno di ricostituire energie e muscoli. Proprio in questa fase, se forniamo all'organismo  energia (carboidrati) e mattoni per la ricostruzione muscolare (proteine/aminoacidi), il nostro corpo assimilerà velocemente questi nutrienti e costruirà muscoli più grossi e forti di prima. Inoltre accumulerà nuovamente energie di riserva pronte all'uso. E' questo il momento più importante della giornata per assumere una bevanda contenente proteine e carboidrati ad alto indice glicemico, per stimolare il recupero. L'ideale sono proteine del siero del latte e carboidrati a rapida assimilazione come destrosio o Vitargo, che causano un rapido aumento della produzione d'insulina, con conseguente calo di cortisolo. Tutto ciò pone il nostro organismo nel migliore stato anabolico possibile.

Commenti

Post popolari in questo blog

Integratori efficaci contro l'artrosi

Cacao e tè verde, preziosi aiuti per la salute