La curcumina e gli effetti anti cancro

http://vitamaker.it/prodotto/TERMOGENICI-Senza-caffeina-SILYMARIN-Conf.-da-60-cps-NOW-FOODS?967

Meglio conosciuta come la sostanza che dà al curry il suo caratteristico colore giallo, la curcumina è indicata, da studi precedenti, esercitare attività antiossidanti, antinfiammatorie, antitumorali, con effetti ipolipemizzanti (cioè la capacità di abbassare i grassi nel sangue). Il professor Gautam Sethi, della Curtin University (Australia) e colleghi, hanno completato una revisione di studi clinici precedenti, che coinvolgevano la curcumina nelle sperimentazioni contro il cancro.
Osservando che il composto conferisce effetti anti-infiammatori, il team riporta che la curcumina è particolarmente efficace per i pazienti con mieloma multiplo e in coloro che soffrono di cancro al pancreas. Notando che dosi fino a 12 grammi sembrano non essere tossicche, i ricercatori sottolineano che obiettivo della curcumina sono le proteine oncogeniche, vale a dire, NF-kB, STAT3 e AP-1. Gli autori dello studio scrivono che: "Gli effetti anti-cancro sono prevalentemente mediati attraverso regolazione di curcumina su fattori di crescita, citochine infiammatorie, proteine chinasi, e altre molecole oncogeniche. Essa elimina inoltre la proliferazione delle cellule tumorali, arrestandole in diverse fasi del ciclo cellulare e/o inducendo l'apoptosi (suicidio delle cellule, in questo caso tumorali)." Quindi, oltre ad avere effetti contro l'Alzheimer, la curcumina ha un'importante valenza nei confronti di alcuni tumori. Ovviamente gli studi continuano ma, dato che la curcumina, sotto forma di curry, dà un gusto unico alle nostre ricette, approfittiamone. In ogni caso, come sempre, anche per questa sostanza naturale, ci vengono incontro gli integratori.

A cura di vitamaker.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Integratori efficaci contro l'artrosi

Cacao e tè verde, preziosi aiuti per la salute