Ferro e zinco per la memoria e la cognizione


Il ferro è essenziale per la formazione di emoglobina, il componente principale dei globuli rossi, e della mioglobina, una molecola che trasporta l'ossigeno ai muscoli. Lo zinco è un componente essenziale di oltre 300 enzimi coinvolti in funzioni-biologiche-chiave nel corpo. I ricercatori della Deakin University (Australia) rivelano l'importanza di ferro e zinco nel mantenimento della salute e del benessere fisico e psicologico nelle donne.
La dott.ssa Linda Byrne e colleghi, hanno pubblicato uno studio sull'umore e gli effetti cognitivi, migliorati grazie all'assunzione di dosi più elevate della norma di ferro e zinco, in donne di età compresa tra 12-55 anni. Hanno osservato che: "L'integrazione con ferro si è dimostrata determinante per migliorare la memoria e la capacità intellettuale, tenendo presente il fatto che i partecipanti allo studio avevano inizialmente una carenza di ferro". Gli autori dello studio riferiscono che: "L'attuale conoscenza medica, indica un miglioramento dello stato cognitivo e  delle funzioni emotive, aumentando l'assunzione di zinco." Naturalmente, poiché l'alimentazione deve essere personalizzata, chiediamo sempre il consiglio di un medico preparato in materia.

A cura di vitamaker.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Integratori efficaci contro l'artrosi

Cacao e tè verde, preziosi aiuti per la salute